Museo Brembano

di scienze naturali

C’è sempre un libro aperto per tutti gli occhi: la natura (Jean Jacques Rousseau)

Vieni a scoprire la storia geologica e la natura della Valle Brembana al Museo Brembano di Scienze Naturali.

La sua collocazione definitiva nei locali appositamente allestiti nella Villa Speranza, è del 1996, ma la nascita del Museo Brembano di Scienze Naturali risale al 1978 quando in seguito ad una precedente scoperta a Endenna di Zogno e al successivo recupero di un notevole numero di reperti paleontologici, fu costituito il primo nucleo museale a cui si aggiunse più tardi la sezione entomologica.

In questi anni la dotazione di reperti fossili ha raggiunto un livello di competenza e di specializzazione tale da rappresentare un punto di riferimento fondamentale nel complesso degli interessi del settore, non solo nei confronti dell’ambiente brembano, ma anche nel contesto più generale, tanto che nel 2007 il Museo Brembano di Scienze Naturali è entrato a far parte del SISTEMA MUSEALE “TRIASSICO.IT” che comprende altre realtà museali della nostra provincia come: Museo Civico di Scienze Naturali “E.Caffi”, Parco Paleontologico di Cene e il Monumento Naturale Val Brunone.

Attenzione: le visite guidate sono solo su prenotazione. La visita è confermata con minimo 8 iscritti.

Il museo è anche accessibile al pubblico gratuitamente il sabato mattina dalle 10 alle 12 in modo autonomo (senza visita guidata), grazie alla preziosa collaborazione di alcuni volontari.

Si informa che tali aperture non sono gestite da OTER.

sezione paleontologica

sezione botanica fotografica

Museo visite

sezione entomologica

sezione fauna selvatica

dove siamo

privacy e cookies

Cookie Policy
Privacy Policy