GROTTE DEL SOGNO

Scopri il sottosuolo in tutta sicurezza

Prenota la tua esperienza

Attenzione! In caso di forte maltempo o altri eventi meteorologici particolari le Grotte rimarranno chiuse. Si prega di indicare il numero di telefono in maniera corretta, così da potervi avvisare su eventuali cambiamenti. Non ci assumiamo responsabilità in caso di indicazione di numeri di telefono non corretti.  

La visita è adatta a tutti?

La visita è adatta a persone di tutte le età, dai bambini piccoli fino alle persone anziane. I bambini possono essere portati in braccio ma non nello zaino. All’interno delle Grotte sono state realizzate passatoie e scale. È necessario essere in grado di camminare e fare le scale, non c’è alcun pericolo. In alcuni punti, per le persone più alte, è necessario abbassarsi leggermente per poter passare. Per raggiungere l’ingresso si percorre una breve mulattiera dove è presente una staccionata a cui appoggiarsi. A volte il terreno risulta leggermente scivoloso. Purtroppo non è possibile la visita a persone sulla sedia a rotelle. Non sono ammessi animali all’interno. 

come raggiungerci

Le Grotte del Sogno si trovano il località Vetta, sopra l’abitato di San Pellegrino Terme.  Sono raggiungibili comodamente in macchina impostando il navigatore su “Grotte del Sogno”. 

Se volete approfittare dell’esperienza nella natura e fare una passeggiata nel bosco, potete raggiungerle attraverso una mulattiera che parte tra il Casinò e la funicolare. In circa 40 minuti e 400 metri di dislivello sarete arrivati. Il percorso è ben segnalato e non c’è possibilità di perdersi.  

abbigliamento consigliato

All’interno delle Grotte del Sogno la temperatura è costante a 12°C. Quando nelle ore precedenti all’apertura piove, è possibile che all’interno scenda qualche goccia di acqua. L’abbigliamento consigliato è: 

 – Scarpe comode come  scarponcini o scarpe da ginnastica che non scivolino. Evitare scarpe con tacco; 

– Felpa o giacca impermeabile per ripararsi da eventuali gocce di pioggia; 

– abbigliamento consono ad una temperatura di 12°C. 

Ad ogni partecipante verrà fornito un casco e una cuffia in TNT da mettere sotto al casco, così da garantirela massima igiene possibile.  


Lo sapevi che le Grotte del Sogno sono state le prime grotte valorizzate turisticamente in Lombardia?

Nel 1931 Ermenegildo Zanchi, noto speleologo di San Pellegrino, chiamato il nonno degli abissi per la sua immensa passione, nota un pertugio nel terreno e decide di farsi calare all’interno. Scopre così le Grotte, che chiama del Sogno perché gli sembrava di aver vissuto un sogno. 

Le Grotte del Sogno sono visitabili indicativamente da aprile a ottobre secondo il calendario stabilito ogni anno. 

Sarete accompagnati da una guida esperta che vi racconterà la storia della scoperta delle Grotte del Sogno e vi spiegherà come si forma una grotta. 

La visita è adatta a tutti e dura circa 30 minuti. 

 

dove siamo

privacy e cookies

Cookie Policy
Privacy Policy